Escludere ip da google analityc

Conosciamo ormai bene il servizio gratuito messo a disposizione da Google per il monitoraggio del proprio sito web: Google Analytics, vediamo come escludere ip da Google Analytics. Grazie ad Analytics è possibile analizzare e valutare i comportamenti degli utenti sul proprio sito per poi apportare le dovute modifiche nel caso in cui ce ne sia bisogno.  Il traffico ed i dati statistici possono però essere “inquinati” dalle visite che  noi stessi effettuiamo sul sito.  In questo articolo mostreremo alcune soluzioni in grado di risolvere questo problema sia per ciò che riguarda gli IP statici che per gli IP dinamici.

I metodi per evitare che le proprie visite finiscano tra i dati di monitoraggio di Google Analytics sono diversi.  Ognuno di essi ha vantaggi e svantaggi.  Vediamoli insieme:

Conosciamo ormai bene il servizio gratuito messo a disposizione da Google per il monitoraggio del proprio sito web: Google Analytics.  Grazie ad Analytics è possibile analizzare e valutare i comportamenti degli utenti sul proprio sito per poi apportare le dovute modifiche nel caso in cui ce ne sia bisogno.  Il traffico ed i dati statistici possono però essere “inquinati” dalle visite che  noi stessi effettuiamo sul sito ecco perchè è importante escludere ip da Google Analytics  In questo articolo mostreremo alcune soluzioni in grado di risolvere questo problema sia per ciò che riguarda gli IP statici che per gli IP dinamici.

I metodi per escludere ip da google analitycs ed evitare che le proprie visite finiscano tra i dati di monitoraggio di Google Analytics sono diversi.  Ognuno di essi ha vantaggi e svantaggi.  Vediamoli insieme:

Filtri Di Google Analytics

Google mette a disposizione dei filtri in grado di escludere le visite in funzione di diversi parametri come ad esempio l’indirizzo IP oppure il traffico verso una sottodirectory, il traffico verso un nome host,  determinati termini di ricerca, il titolo della pagina, ecc.  Escludere ip da google analitycs è davvero semplice; dalla sezione Amministrazione selezionare “Aggiungi Filtro” ed impostare i dati in funzione del tipo di filtro che si intende implementare

Google mette a disposizione dei filtri in grado di escludere le visite in funzione di diversi parametri come ad esempio l’indirizzo IP oppure il traffico verso una sottodirectory, il traffico verso un nome host,  determinati termini di ricerca, il titolo della pagina, ecc.  Escludere l’Indirizzo IP è davvero semplice; dalla sezione Amministrazione selezionare “Aggiungi Filtro” ed impostare i dati in funzione del tipo di filtro che si intende implementare

Google Analitycs Filtro

PRO

  • Soluzione Google nativa, affidabile e flessibile
  • Pieno controllo sui parametri di esclusione
  • Idonea per qualunque azienda a prescindere dalle sue dimensioni.

CONTRO

  • Non idonea se l’indirizzo IP è dinamico.
escludere ip da google analityc

Filtro basato su cookie

Installare un “biscottino” sul proprio computer con all’interno una variabile per l’esclusione del traffico generato dal proprio browser è un altro metodo piuttosto comune. Visti i limiti di questa soluzione ed i vantaggi offerti dal metodo che a breve illustreremo (i.e. LocalStorage) non andremo nel dettaglio sulla sua implementazione.

PRO

  • Semplice e flessibile
  • Funziona su tutti i browser e dispositivi, inclusi i dispositivi mobili
  • Funziona anche con gli IP Dinamici

CONTRO

  • Poco affidabile in quanto l’eventuale eliminazione dei cookie dal PC comporta l’eliminazione della variabile e della possibilità di filtrare il browser e l’obbligo di dover ripetere l’intera procedura di installazione daccapo.

Estensione del Browser

Tramite un’estensione da installare sul browser è possibile escludere ip da Google Analitycs e bloccare lo script di Google Analytics ed escludere, quindi, le proprie visite. Questo tipo di estensioni sono disponibili per tutti i browser incluso Google Chrome. Va però detto che quest’ultimo è un po’ troppo restrittivo e blocca gli script di tutti i siti che si vistano.

Estensione del browser

PRO

  • Molte delle estensioni disponibili assolvono egregiamente questo compito
  • Soluzione semplice per piccole organizzazioni o per singoli individui

CONTRO

  • Per ogni browser utilizzato occorre installare una estensione diversa
  • Se la propria azienda ha un numero di impiegati elevato, effettuare questa operazione può risultare eccessivamente onerosa in termini di tempo e di impegno
  • Affidabilità non elevata
  • Le estensioni possono rallentare la navigazione ed il computer
  • In genere i browser disponibili sui dispositivi mobili non supportano le estensioni

HTML5 localStorage

Analizziamo, a questo punto, la soluzione che, dal nostro punto di vista, è la migliore per chi deve escludere ip da Google Analitycs-

La soluzione prevede l’uso dell’oggetto localStorage ora disponibile grazie all’HTML5.  A differenza della soluzione “cookie”, il localStorage non ha una durata temporale e non viene eliminato in seguito all’eliminazione dei cookie dal proprio PC.

Modificare lo script di Google Analytics come segue:

Effettuata questa modifica occorre inserire la variabile localStorage.  Creare una pagina con il seguente codice :

<script>

    var analytics = true;

    try {

        if(

            ‘localStorage’ in window &&

            window[‘localStorage’] !== null &&

            localStorage[“analytics”] == ‘no’

        ) {

            analytics = false;

        }

    } catch (e) {}

    if (analytics) {

        /* INSERIRE QUI LO SCRIPT DI GOOGLE ANALYTICS */

    } else {

        console.log(‘Google Analytics è stato disabilitato’);

    }

</script>

<script>
    localStorage[“analytics”] = ‘no’;
</script>

Caricare la pagina sul server attraverso fpt ed aprirla con il browser per creare ed inserire la variabile nel sistema. 

Da questo momento in poi tutte le visite effettuate dal computer nel quale è stato inserita questa variabile saranno escluse dal monitoraggio di GA.

Lascia un commento